Non disposti a giocare secondo violino a quell’altro parco a tema (sul serio, chi permette la loro attività di essere gestito da un roditore?), Universal Studios Hollywood ha il suo set di gemme nascoste all’interno delle sue mura. In onore del 50 ° anniversario del parco-proprio così, sta girando il grande 5-0-ecco una carrellata di affascinanti curiosità che non hai mai saputo degli Universal Studios di Hollywood.

1. L’INGRESSO E IL PRANZO UNA VOLTA COSTAVANO SOLO 25 CENTESIMI

Universal Studios Hollywood ha iniziato come semplicemente il tour in studio nel 1964, dando agli ospiti uno sguardo dietro le quinte alla produzione cinematografica e televisiva. Ma le radici dello studio risalgono agli anni del cinema muto. “Questo studio cinematografico è stato fondato nel 1915 ed è sempre stato nella stessa posizione, quindi è uno degli studi cinematografici continui più lunghi di Hollywood”, spiega il direttore creativo di USH John Murdy. “Nel 1915, hanno effettivamente invitato il pubblico a sperimentare la realizzazione di film. Era proprio all’inizio dei film. C’erano 20.000 persone qui il giorno dell’apertura e quello era il 15 marzo 1915. L’ammissione era di un quarto e hai anche pranzato per questo.”Questo accordo si è concluso alla fine degli anni’ 20, quando i film hanno iniziato a usare il suono, perché hanno scoperto che i turisti facevano troppo rumore durante la produzione.

2. L’attrazione principale dello studio era il”Glamour Tram”

Nel 1964, USH introdusse la prima incarnazione dello Studio Tour, che costava ride 2.50 da guidare (rispetto agli attualifty 92 per biglietto). Il tour includeva un pranzo in scatola e i veicoli utilizzati per trasportare gli ospiti erano chiamati Tram Glamour. La prima prova dei tram Glamour si è rotta a metà strada e gli ospiti hanno dovuto riportarla all’ingresso.

3. Registi e parenti di celebrità Utilizzati per agire come guide turistiche

Abbastanza interessante, le guide turistiche iniziali del Tour Studio erano persone USH trovato a lavorare presso lo studio o parenti di personaggi famosi. “Una delle prime guide turistiche è stato un ragazzo di nome John Badham, che è famoso per dirigere la febbre del sabato sera e Giochi di guerra”, dice Murdy. “Ha iniziato come guida turistica allo Studio Tour negli anni Sessanta.”

4. Alcune attrazioni del passato erano più spaventose—e più strane-di quelle a cui siamo abituati oggi

Mentre molte fermate lungo il tour hanno dimostrato di avere una lunga durata, altre fermate più stupide sono cadute sul ciglio della strada. “Mentre esci dalla separazione del Mar Rosso, c’è un’area che è stata usata in alcuni vecchi film di Tarzan”, dice Murdy di” una delle attrazioni più strane ” che ricorda dalla sua infanzia. “Nei primi anni Settanta, per qualsiasi motivo, avevano un gorilla meccanico su una pista che avrebbe oscillato attraverso la giungla di Tarzan e teneva in mano un braccio umano mozzato. Avrebbe fatto il Tarzan urlare e si sarebbe solo vedere questo gorilla volare in background. Non è stato qui in decenni, ma alcune delle prime attrazioni turistiche erano davvero eccentrico come quello.”

5. Il parco ampliato al fine di attirare una folla più grande

Nel primo anno di USH, hanno accolto solo 38.000 visitatori totali, che Murdy note è l’equivalente di una giornata estiva occupato al parco ora. “Molto rapidamente si sono resi conto che avevano bisogno di creare altre cose per intrattenere le persone per prolungare la loro giornata”, dice. “Alcuni di loro esistono ancora. Abbiamo avuto uno spettacolo di stunt western che era davvero informale negli anni ‘ 60 e ora abbiamo WaterWorld, che è questa grande ed elaborata stravaganza di effetti speciali. Abbiamo avuto uno spettacolo di animali nei primi giorni e abbiamo ancora uno spettacolo di animali oggi.”

6. Il primo giro autonomo non è stato introdotto fino al 1991

Nel 1991, il parco ha finalmente avuto un giro a parte il suo tour in Studio: L’E. T. Adventure (che non esiste più a USH ma può ancora essere trovato presso gli Universal Studios Florida).

7. Una stella A-List Una volta prestato il suo talento per il Tour per un giorno

Il parco è un vero e proprio studio cinematografico e televisivo, così di tanto in tanto si vedrà una stella sul suo modo di lavorare; ma in un’occasione, gli ospiti dello Studio Tour ottenuto il bejeezus spaventato fuori di loro da un A-lister… “Un giorno, le guide turistiche stavano dando il tour e andando dalla casa Psycho”, ricorda Murdy. “All’improvviso, Norman, vestito come madre, esce con un coltello e tutti si sono spaventati perché erano tipo,’ Aspetta un minuto, non siamo noi. In realtà era Jim Carrey! Stava facendo un film intitolato Man on the Moon su Andy Kaufman e Andy era famoso per le sue acrobazie pubblicitarie. Penso che sia stato Jim a canalizzare Andy mentre stava entrando nel personaggio. Ha appeso là fuori e giocato Madre per un po”.”

8. Una stella di Seinfeld era solita uscire sul lotto

Le stelle potrebbero parlare di un grande gioco sul desiderio di anonimato, ma all’inizio della loro carriera farebbero di tutto per essere riconosciute—anche accamparsi sul backlot universale. “Jason Alexander mi ha detto che quando ha iniziato, uno dei suoi primi lavori si chiamava ER, ma era prima del pronto soccorso che tutti conosciamo oggi; in realtà era una commedia ed è stata di breve durata”, dice Murdy. “Mi ha detto che sarebbe sempre appendere fuori dalla casa Psycho. Avrebbe pranzato lì nella speranza che sarebbe stato riconosciuto perché era un attore emergente. Ma nessuno l’ha fatto.”

9. LE ATTRAZIONI SONO OSPITATE IN REAL SOUNDSTAGES

La prossima volta che stai per fermarti in Transformers: The Ride – 3D, considera questo: una famosissima famiglia televisiva risiedeva nello stesso edificio. “Dove Transformers è ora, in origine che era il vecchio spettacolo di effetti speciali,” dice Murdy. “È un doppio palcoscenico. Sono veri e propri soundstages che sono stati utilizzati per le riprese. Uno è stato utilizzato per I Munster negli anni ‘ 60 e uno è stato utilizzato per Gli uccelli di Alfred Hitchcock e molti, molti altri film.”

10. Le giostre stesse a volte diventano veri e propri Set

Dal momento che costerebbe uno studio televisivo un penny grazioso per simulare un terremoto per una scena, le società di produzione si sono rivolte a USH per chiedere aiuto. “Terremoto, un’attrazione che ha aperto nel 1989, è un terremoto di massa in una stazione della metropolitana di San Francisco,” dice Murdy. “Questo è stato usato non molto tempo fa dallo show televisivo Bones. C’è una scena dello spettacolo in cui c’è un terremoto e i produttori stavano cercando di capire, ‘Come facciamo?, ‘e poi sono sicuro che hanno appena detto,’ Andiamo solo oltre a Universal e filmare nella loro attrazione.'”

11. THE MUMMY RIDE NON È QUELLO CHE SEMBRA

C’è una tecnologia davvero impressionante utilizzata nelle corse moderne che ti inganna nel pensare che stai ziggendo mentre stai effettivamente zagging. “La Mummia utilizza la tecnologia magnetica per spingerti in avanti”, spiega Murdy. “Inizia come una tipica corsa scura, muovendosi molto lentamente, e poi si lancia in un’esperienza sulle montagne russe. A metà strada si arriva a un vicolo cieco; si ferma. Dopo che una scena si svolge con questi scarabei, ti lancia all’indietro e l’intera ultima sezione della corsa è all’indietro. Ciò che è veramente pazzesco, che non raccoglieresti se lo stessi guidando, è che l’intera pista si sta muovendo in quella scena. Quando ti fermi e sta giocando quella scena con gli scarabei, dietro di te l’intera traccia per le montagne russe si sta muovendo e poi si blocca in posizione per lanciarti su una traccia completamente diversa.”

12. A VOLTE LE ATTRAZIONI SOPRAVVIVONO AI LORO OMONIMI

WaterWorld continua ad essere lo spettacolo più apprezzato da USH tra gli ospiti del parco, ma quanti di loro hanno effettivamente visto il film? Le probabilità sono, molto pochi. Mentre l’obiettivo è quello di costruire attrazioni attorno a franchise popolari e di lunga durata (come l’imminente Fast & Furious-Supercharged oltre al tour in studio, che debutta nell’estate 2015), a volte le giostre basate su serie TV o film di breve durata funzionano. “Uno che mi ha sempre stupito durante il tour è stato Battlestar Galactica”, dice Murdy. “Per anni e anni abbiamo avuto un’attrazione Battlestar Galactica. Il tram ci ha guidato dentro come un’astronave dello spettacolo. E ‘ stato uno dei primi usi di laser. I Cylon ti sparavano dei laser e c’erano dei primi animatronici. Abbiamo tutti bei ricordi di Battlestar Galactica, e ci sono state reincarnazioni dello spettacolo, ma allora non era in onda per molto tempo—penso che fosse solo una stagione e mezza. Ma l ” attrazione è durato ben più di un decennio.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.