Posted at 14:00hin Beer & Brewing, NewsbyStreetside Brewery

Proprio di recente, Garrett ed io abbiamo tentato — e completato — il nostro primo torbido tradizionale mash per il nostro primo Lambic. E ” finito per essere un giorno di 12 ore dalla pasta in per ripulire ed è stata la nostra birra più impegnativo fino ad oggi, ma alla fine, il processo è stato molto gratificante.

Quindi cos’è un mosto torbido? In poche parole, questa tecnica di poltiglia consiste di due grani: pilsner e grano crudo non maltato. Si richiede più” passo ” mashing, o aumentando la temperatura sul vostro mash a diversi gradi con specifici tempi di “riposo”. Il motivo per cui questi passaggi devono essere fatti è dovuto agli zuccheri non convertiti nel grano crudo che devono essere ottenuti per raggiungere il nostro peso specifico, o zucchero disciolto. Durante il nostro passaggio, rimuoviamo le porzioni del mosto, chiamato mosto “torbido”, e lo riscaldiamo a 180 gradi F nel nostro bollitore. Questo viene fatto due volte durante l’intero processo per fermare qualsiasi altra conversione degli zuccheri insolubili e consentendo un mosto complesso, amidaceo e destrinoso.

Quando abbiamo finito il nostro programma di mash step, mescoliamo tutto il mosto rimanente nel nostro tun mash con il mosto torbido nel nostro bollitore e facciamo bollire per quattro ore. Questo condensa il mosto facendo evaporare l’acqua-nel nostro caso 75 galloni-e aumentando il nostro contenuto di zucchero complessivo. Durante la bollitura, aggiungiamo anche luppolo a foglia intera invecchiato, come da tradizione belga.

Ora, perché dovremmo voler fare un programma di birra così laborioso e intenso solo per il complesso mosto di amido? Easy. Lambic ha dimostrato di essere la birra microbica più complessa, dimostrato di avere oltre 50+ diversi microrganismi da alcuni produttori belgi tradizionali fino ad oggi. Con così tanti batteri e lieviti, ci deve essere un sacco di cibo per loro da mangiare e rimanere in vita mentre la birra viene messa a riposo per 1-3 anni in botti di rovere. Per la nostra birra, non posso dire che abbiamo più di 50 organismi diversi, ma posso dire con sicurezza che la nostra cultura Lambic contiene oltre 20 diversi lieviti e batteri. Durante il periodo di riposo, più “onde” di batteri e lieviti mangeranno lentamente questi zuccheri creando un profilo aromatico complesso e stratificato.

Siamo molto entusiasti di vedere come si evolve il nostro progetto, ma purtroppo non saremo in grado di avere un’idea completa della birra per almeno un anno. Speriamo di continuare questo progetto su base annuale, crescendo lentamente le dimensioni ogni anno e incorporando tecniche più tradizionali, come l’utilizzo di una nave fresca per catturare solo la microflora nativa dell’Ohio.

Fino alla prossima volta,

Luke

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.