Ottenere intelligente CEO Tom Vander Ark è stato influenzato dal lavoro della Coalizione delle scuole essenziali (CES) e il lavoro di Ted Sizer quando ha lavorato presso la Bill & Melinda Gates Foundation. Buck Institute for Education (BIE) editor John Larmer ha partecipato al Forum finale autunno per il CES ai primi di dicembre e condivide le sue riflessioni sul loro lavoro qui—tra cui come il lavoro porta avanti.

Di John Larmer

Coalizione delle scuole essenziali Logo Sono appena tornato da Providence, Rhode Island, dove il Forum finale Caduta della Coalizione delle scuole essenziali (CES) ha avuto luogo dicembre. 1-3, 2016. E ‘ stata un’occasione agrodolce.

Molte delle idee proposte dall’educatore Ted Sizer, che ha fondato il CES nel 1984 insieme a Deborah Meier, Dennis Littky e altri, sono diventate ampiamente influenti nell’educazione progressiva—e queste idee si collegano al nostro lavoro oggi nel crescente mondo dell’apprendimento basato sui progetti. L’organizzazione di 32 anni che ha iniziato così tanto ora sta piegando la sua tenda, ma la carovana va avanti.

All’inizio della mia carriera educativa quando insegnavo al liceo, ho letto il libro seminale di Sizer Horace’s Compromise e ha scosso il mio mondo. Ben presto sono diventato un insegnante fondatore della prima scuola nel nord della California a unirsi alla Coalizione nel 1991—Oceana High School di Pacifica, appena a sud di San Francisco.

Abbiamo progettato una piccola scuola (400 studenti, gradi 9-12) che ha caratterizzato l’apprendimento basato sul progetto, l’insegnamento interdisciplinare del team, la pianificazione dei blocchi, la gestione basata sul sito, l’apprendimento dei servizi e molto altro. Era una lunga lista di obiettivi per” ristrutturare “e” cambiare tutta la scuola ” come lo chiamavamo allora. Ho creato una mostra Senior che è ancora una caratteristica della scuola. Tutte queste idee collegate ai 9 Principi comuni del CES (un 10 è stato aggiunto in seguito; più su quello di seguito).

Ricordo vividamente il giorno in cui Ted Sizer entrò nella mia classe a Oceana, con un piccolo entourage accompagnato dal nostro preside. Stava visitando west coast CES scuole. Stavo insegnando dodicesima elementare Governo degli Stati Uniti e nel bel mezzo di una lezione piuttosto didattica. Come l’ho visto entrare pensiero, ” Non posso essere lezione di fronte a Ted Sizer!”Ho cambiato rapidamente marcia e ho chiesto ai miei studenti di entrare in squadra e discutere qualcosa o altro. Questo ha permesso a Ted di incontrare alcuni studenti, cosa che amava fare, come mostrato nella vecchia fotografia qui sotto (nota il ragazzo magro con i capelli diradati ma ancora castani, che guarda con orgoglio e un po ‘ nervosamente).

Ted Sizer, il fondatore di Coalition of Essential Schools, sorride a uno studente

E ‘ stata anche la Coalizione che mi ha portato fuori dalla classe—un fenomeno comune quando le organizzazioni lavorano con insegnanti e scuole. Sono diventato il Bay Area CES School Coach dopo essere stato addestrato nel programma Citibank-Coalition National Faculty, mettendomi su un percorso che ha portato al Buck Institute for Education.

La visione di Ted Sizer &La sua connessione con PBL

La Coalizione è iniziata dopo l’influente rapporto A Nation at Risk della Commissione nazionale del presidente Reagan sull’eccellenza nell’istruzione, che ha richiesto cambiamenti drammatici nel nostro sistema educativo. Insieme a quel rapporto arrivò il Compromesso di Horace, oltre al centro commerciale High School di Arthur G. Powell, Eleanor Farrar e David K. Cohen, entrambi i quali hanno fatto un’impressione profonda e duratura su quelli di noi collegati alle scuole superiori.

Ted in seguito pubblicò Horace’s School, che rimane un progetto visionario per ciò che le scuole superiori americane dovrebbero essere (aggiungi la tecnologia moderna all’immagine e vale ancora oggi, secondo me. Nel 1997 ha scritto Horace’s Hope, che ha sottolineato segnali di speranza di cambiamento nelle scuole statunitensi(che in una certa misura, sfortunatamente, “sono andate sottoterra” durante l’era No Child Left Behind).

Nel Compromesso di Horace, un insegnante di scuola superiore affronta le barriere strutturali nella sua scuola e le idee dell’età industriale sullo scopo dell’educazione che lo costringono a scendere a compromessi su ciò che sa è meglio per i bambini. Tra questi ci sono un carico di studenti di 150+ al giorno; periodi di classe di 50 minuti; aree tematiche strettamente separate; pressione per “coprire il contenuto” e test che enfatizzavano il rigurgito delle informazioni. Suona ancora fin troppo familiare, eh?

Per rimediare a ciò che affligge la scuola superiore americana, Sizer e CES hanno creato una serie di nove “Principi comuni” per guidare la riprogettazione della scuola (che si applicano anche alle scuole medie ed elementari). Considera gli stretti legami tra i primi sette principi e il modello del BIE per il Gold Standard PBL:

CES Principio comune BIE Gold Standard PBL
1. Imparare ad usare bene la mente Enfasi sul pensiero critico, problem-solving, inchiesta, critica & revisione, riflessione
2. Meno è di più: profondità sopra copertura Enfasi sulla comprensione approfondita invece di memorizzazione delle informazioni
3. Gli obiettivi si applicano a tutti gli studenti Promozione della PBL in una scuola, non solo in alcune materie, programmi o per alcuni studenti
4. Personalizzazione Voce degli studenti & Scelta e autenticità (per la vita, le comunità, le culture degli studenti, & identità)
5. Student-as worker, teacher-as-coach Student Voice & Choice and the Project Based Teaching Practices “Engage & Coach” and “Build the Culture”
6. Dimostrazione di maestria Prodotto pubblico
7. Un tono di decenza e fiducia Pratica didattica basata sul progetto “Costruire la cultura”

L’eredità della Coalizione

Molte delle organizzazioni educative progressiste di oggi hanno un debito con CES e Ted Sizer, sia a causa della sua influenza intellettuale o perché i loro leader erano a un certo punto collegati al CES.

Sizer e CES hanno anche influenzato pesantemente i primi otto anni della Fondazione Gates. Mentre formulava l’agenda di Gates, Tom Vander Ark visitò Sizer alla Francis Parker Charter Essential School e Dennis Littky al Met di Providence. Ciò ha portato al supporto per CES, Big Picture Learning, EL Education, Edvisions, Envision Schools, High Tech High, New Tech Network e Asia Society—tutti i membri del Deeper Learning network ora supportati dalla Hewlett Foundation.

Insieme al BIE, altre organizzazioni influenzate dal CES includono What Kids Can Do, Great Schools Partnership, Center for Secondary School Redesign, National School Reform Faculty, Annenberg Institute for School Reform e National Equity Project. Una lista abbastanza impressionante.

Un’altra grande idea promossa da CES e Sizer era che le scuole dovessero essere più piccole, al fine di raggiungere l’obiettivo della personalizzazione. Oltre ai nuovi modelli per le scuole superiori che servivano solo poche centinaia di studenti, questa idea ha contribuito alla nascita di piccole comunità di apprendimento e accademie scolastiche.

Altre due connessioni tra CES, progressive education e BIE meritano di essere segnalate. In primo luogo, il defunto, grande Grant Wiggins era un leader di pensiero che lavorava per la Coalizione alla fine degli anni 1980, prima che lui e Jay Mctige fondassero Understanding by Design. Il suo lavoro sul concetto di “domande essenziali” dura fino ad oggi e ha influenzato il pensiero del BIE sulle “domande guida” in PBL.

In secondo luogo, CES direttore di ricerca Joe McDonald nei primi anni 1990 ha sviluppato il” protocollo di sintonia ” per la critica e la revisione di un pezzo di insegnante o studente di lavoro. Ricordo di essere stata una delle quattro o cinque persone in una sessione poco frequentata al CES Fall Forum nel 1991, quando Joe introdusse per la prima volta il protocollo e provammo questa nuova idea di dare un feedback “caldo & fresco”.

Ma ha piantato un seme, e il suo uso è cresciuto da lì alla rete della California di scuole di ristrutturazione e un po ‘ più tardi alla Facoltà di Riforma della Scuola nazionale. Il BIE utilizza il protocollo tuning da molti anni nel nostro workshop PBL 101 per generare feedback tra pari sulla progettazione di un progetto, e la pratica è stata adottata dalle nostre scuole e distretti partner.

Una nota finale: alla fine degli anni 1990 sotto la guida del direttore esecutivo che ha seguito Ted Sizer in quel ruolo—la mia amica Amy Gerstein—CES ha aggiunto un principio comune 10: democrazia ed equità. Ciò ha spinto l’organizzazione in nuove direzioni che hanno ispirato molti educatori focalizzati su questioni di equità nell’istruzione, che il Buck Institute for Education sta anche sottolineando nel suo nuovo piano strategico quinquennale.

Dopo che il CES si è decentralizzato in centri regionali alla fine degli anni 1990 e all’inizio degli anni 2000 e Ted Sizer è morto nel 2009, il ruolo dell’organizzazione nazionale è diminuito. Tuttavia, CES oggi ha ancora centinaia di scuole nella sua rete. Molti di loro stanno andando forte da soli, e alcuni sono legati a centri regionali, ma altri sono senza una nave madre. Il Buck Institute prevede di muoversi nella direzione di creare una comunità nazionale di scuole che utilizzano PBL, quindi forse alcune scuole CES troveranno la loro strada nella nostra orbita, dove sarebbero stati accolti.

Il sito web del CES dispone di risorse per mettere in atto i Principi comuni, e l’archivio della sua newsletter Horace è un tesoro di informazioni e saggezza. Ma la maggior parte della sua eredità risiede nelle sue scuole membri, che sono elencati sul suo sito e sarebbe stimolante luoghi da visitare per le persone in cerca di una visione di ciò che la scuola può essere.

Non posso dire “RIP CES” perché le persone che ha toccato non riposano e non saranno in pace perché c’è ancora troppo lavoro da fare per raggiungere la visione di Ted Sizer. Avanti!

Questo articolo originariamente pubblicato sul blog del Buck Institute for Education.

Caratteristica immagine per gentile concessione di EssentialSchools.org

Per ulteriori informazioni, vedere:

  • 10 Ruoli di leader efficaci di apprendimento basato sul progetto
  • 4 Supporti sistemici per PBL di alta qualità
  • Collaborazione didattica attraverso la preparazione e l’apprendimento basato sul progetto

John Larmer è redattore capo del Buck Institute for Education. Seguilo su Twitter: @ JohnLBIE

Rimani informato con tutte le cose EdTech e le innovazioni nell’apprendimento iscrivendoti per ricevere l’aggiornamento intelligente settimanale. Questo post include menzioni di un partner Sempre intelligente. Per un elenco completo dei partner, delle organizzazioni affiliate e di tutte le altre informazioni, consulta la nostra pagina Partner.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.