4.3
(3)

Aggiornato il 15 marzo, 2021 di Alfredo Barandiarán

La prima cosa che dobbiamo sapere è che una tassa è un tipo di tributo. L’imposta è inclusa nell’articolo 22 della legge fiscale generale. Anche se ci accingiamo a spiegare loro (e con esempi) in modo molto semplice, vi lasciamo il concetto ufficiale di tasso.

Definizione di imposta

è una tassa il cui imponibile evento consiste nell’uso privato o uso speciale del demanio pubblico, la fornitura di servizi o la realizzazione di attività di diritto pubblico che si riferiscono, influenzare, o a beneficio di, in modo particolare, per il contribuente, quando i servizi o le attività non sono volontariamente richiesto o ricevuto dai contribuenti che o non previsti o effettuati da parte del settore privato.

Una tassa è l’uso volontario da parte del cittadino di un servizio pubblico. Per il pagamento di questa tassa, ottiene un corrispettivo diretto. È molto importante sapere che è volontario, altrimenti sarebbe una tassa. Aggiungere che le tasse hanno un limite massimo con il quale possiamo addebitare i comuni per il servizio e possono essere forniti solo dal servizio pubblico.

Esempi di tasse

Come accennato in precedenza, le tasse possono essere fornite solo da servizi pubblici. Così esempi di tasse sono quando si deve pagare per testare la patente di guida, esami ufficiali per fare domanda per concorsi e tutti i servizi che non sono forniti da aziende private.

Se le aziende private forniscono questi servizi, staremmo parlando di prezzi pubblici. Un esempio potrebbe essere università. Le tasse universitarie sono tasse pubbliche, tuttavia, il pagamento del titolo è una tassa. Quando una prestazione di servizi può essere effettuata sia dal settore pubblico che da quello privato, allora stiamo parlando del prezzo pubblico.

Puoi visitare tutti i nostri social network e iscriverti al nostro canale Youtube. facebook Instagram, Twitter e Facebook.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.