Depressione di Turfan, cinese (Pinyin) Tulufan Pendi o (romanizzazione di Wade-Giles) T’u-lu-f’an P’en-ti, chiamato anche bacino di Turpan, bacino di montagna profondo nella regione autonoma Uigura dello Xinjiang, Cina nord-occidentale. La depressione di Turfan è una depressione di faglia, scendendo infine a 508 piedi (155 metri) sotto il livello del mare (il punto più basso in Cina), mentre le vicine aree del fiume Tarim e del Lop Nur sono tra 2.000 e 3.000 piedi (600 e 900 metri) sul livello del mare. Il bacino ha una superficie di circa 20.000 miglia quadrate (50.000 km quadrati).

Parte della depressione del Turfan settentrionale lungo la Via della Seta, Regione autonoma Uigura dello Xinjiang, Cina occidentale.
Parte della depressione del Turfan settentrionale lungo la Via della Seta, Regione autonoma Uigura dello Xinjiang, Cina occidentale.

© Nniud / Fotolia

Il bacino si trova tra le montagne Bogda a nord e la sezione settentrionale della catena Kuruktag a sud. All’interno di questa depressione un’altra faglia principale forma le montagne Qoltag, che dividono il bacino in due sezioni. La sezione settentrionale forma una zona ai piedi della catena del Bogda. Questa zona, circa 500 piedi (150 metri) sul livello del mare, drena nella depressione meridionale inferiore attraverso gole ripide canyon. Il bacino inferiore, un tempo sito di un lago permanente, degrada verso sud dove c’è una palude di sale chiamata Lago Ayding (Aydingkol).

L’intero bacino è irrigato, sia (a nord) utilizzando acque superficiali o (a sud) con la tecnica persiana di utilizzare tunnel che sfruttano le acque sotterranee dalle aree più alte. La zona ha grandi estremi climatici: la temperatura media mensile è 14 °F (-10 °C) in gennaio e 90 °F (32 °C) in luglio. Le variazioni giornaliere da queste medie, tuttavia, possono essere enormi. La temperatura più alta registrata in Cina, 118 °F (48 °C), era nella città di Turfan (Turpan) nella parte settentrionale del bacino, mentre la temperatura più bassa registrata, -62 °F (-52 ° C), era a Fuyun, non lontano da Turfan. Le precipitazioni nella depressione sono scarse, solo 0,6-1,2 pollici (16-30 mm) all’anno. Le temperature estreme e le sabbie soffiate dal vento sono i principali problemi per gli abitanti del bacino.

Il bacino è intensamente coltivato ed è ben noto per i suoi frutti, in particolare uva e meloni Hami. Si producono anche angurie, mele, pesche, albicocche, noci, cereali (in particolare grano), cotone e seta. La maggior parte degli abitanti sono musulmani uiguri. Il campo petrolifero di Tu-Ha (Turfan-Hami), che si estende attraverso il bacino di Turfan e il vicino bacino di Hami (est), produce sia petrolio che gas naturale ed è importante per lo sviluppo economico e sociale della regione.

Ottieni un abbonamento Britannica Premium e accedi a contenuti esclusivi. Iscriviti ora

La parte settentrionale più alta della depressione forma rotte commerciali naturali di lunga data, inclusa la leggendaria Via della Seta; queste si collegano a sud-est alla rotta commerciale nota come Corridoio di Hexi (Gansu). I principali centri di popolazione nella depressione sono le città di Turfan a nord e Toksun (Tuokexun) all’estremità occidentale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.