Metodi: quattordici coppie gemelle (6 MF, 3 MM e 5 FF) sono state monitorate tra 31 e 36,4 settimane di gestazione. Ventisei registrazioni della frequenza cardiaca fetale (FHR) di entrambi i gemelli sono state acquisite e analizzate simultaneamente con un sistema per l’analisi computerizzata dei cardiotocogrammi. Sono stati calcolati indici FHR lineari e non lineari.

Risultati: Complessivamente, i gemelli MM hanno presentato una media intrapair più elevata negli indici lineari rispetto alle altre coppie, mentre i gemelli FF hanno mostrato un maggiore equilibrio simpatico-vagale. I gemelli MF hanno mostrato una media intrapair più elevata negli indici di entropia e i gemelli MM hanno presentato valori di entropia inferiori rispetto ai gemelli FF considerando la soglia rLu (selezionata automaticamente). Le coppie di gemelli MM hanno mostrato differenze intrapair più elevate negli indici di frequenza cardiaca lineare rispetto ai gemelli MF e FF, mentre i gemelli FF hanno mostrato differenze intrapair inferiori negli indici di entropia.

Conclusioni: I risultati di questo studio esplorativo suggeriscono che i gemelli hanno differenze specifiche per sesso negli indici lineari e non lineari di FHR. I gemelli MM hanno espresso segni di un sistema nervoso autonomo più attivo e i gemelli MF hanno mostrato il sistema di controllo della complessità più attivo. Questi risultati suggeriscono che la combinazione del sesso fetale dovrebbe essere presa in considerazione quando si esegue una valutazione dettagliata della FHR nei gemelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.