Interruttore mutui ipotecari? A volte, devi solo

Per alcuni mutuatari, il processo di prestito è complesso e difficile. Il creditore e non sono semplicemente compatibili, e in ritardo lavoro di ufficio, informazioni fuori luogo o problemi tecnici impantanarsi l’applicazione. Potrebbe essere il momento di cambiare istituti di credito ipotecario.

Uno studio appena pubblicato da J. D. Power ha scoperto che ” tra i clienti ipotecari, il 17% ha dichiarato di essersi pentito di aver scelto il creditore con cui si sono ritrovati.”

Verifica il tuo nuovo tasso (Mar 26th, 2021)

Qual è il tuo obbligo per il creditore ipotecario?

Qualunque sia la ragione, come un mutuatario, si ha il diritto di cambiare istituti di credito ipotecario.

Ma cosa succede se lo fai?

Se si vuole prendere in considerazione il finanziamento da un dato creditore, si deve emettere una stima di prestito. Questo è un documento formale che spiega il prestito e le sue varie condizioni. Questo documento deve essere consegnato a voi dal creditore entro tre giorni lavorativi dal ricevimento della domanda.

Mentre crea obblighi per il creditore, non obbliga il mutuatario ad accettare il prestito o utilizzare il creditore. Siete liberi di cambiare istituti di credito ipotecario.

Rapporti di credito

Indagini punteggio di credito rientrano in due gruppi, duro e morbido. Con una richiesta morbida, non v’è alcun impatto punteggio di credito.

Ad esempio, ricevi una lettera per posta che ti dice che sei stato pre-approvato per un mutuo in base al tuo punteggio di credito. Non hai dato il permesso per il creditore di tirare il tuo punteggio quindi non c’è alcun impatto. E ‘ un’indagine delicata.

Una richiesta difficile — come il controllo del credito si autorizza per una domanda di mutuo-può causare a perdere alcuni punti. Per la maggior parte dei mutuatari, il cambiamento dovrebbe avere poche conseguenze. Tuttavia, in alcuni casi, alcuni punti possono spostarti da una staffa di credito all’altra.

Se si passa a un secondo creditore, questo attiverà una nuova richiesta. Dal momento che hai autorizzato il creditore a controllare il tuo credito, è un’inchiesta difficile.

Tuttavia, i programmi di credit scoring consentono di “valutare il negozio” e contare tutte le richieste per un singolo mutuo o prestito auto entro 45 giorni come una singola richiesta difficile. Quindi, nessun danno, nessun fallo.

Tasse di iscrizione

Fatta eccezione per una carica rapporto di credito, generalmente un importo minore, un creditore non può addebitare alcuna tassa fino a quando non hai ricevuto la stima del prestito e ha detto che si desidera applicare per il finanziamento.

In effetti, avete almeno tre giorni per passare istituti di credito senza alcun costo aggiuntivo al di là della carica rapporto di credito.

Il termine “quota di iscrizione” non compare nella legislazione Dodd-Frank, quindi non sembra esserci alcun requisito per un rimborso.

I rapporti ipotecari hanno chiesto alla Mortgage Bankers Association se ci sono regole riguardanti l’obbligo di rimborsare le tasse di iscrizione.

Secondo Elizabeth Kemp, Assistant Regulatory Counsel per la Mortgage Bankers Association, ” Non siamo a conoscenza di eventuali requisiti federali che richiederebbero un creditore di rimborsare una tassa di iscrizione.

In generale, le leggi statali affrontano il rimborso delle tasse. Non conosco uno stato specifico che richiederebbe un rimborso della quota di iscrizione, ma uno statuto dello stato potrebbe richiedere un rimborso.”

Traduzione: Mentre non v’è alcun requisito di rimborso domanda federale, si potrebbe trovare uno a livello statale. Per i dettagli, chiedere al creditore o un avvocato.

Perizie

Francois (Frank) K. Gregoire, un perito con sede a San Pietroburgo e un’autorità di valutazione riconosciuta a livello nazionale, afferma che la capacità di spostare una valutazione da un creditore all’altro è generalmente “hit or miss” tranne che con il finanziamento FHA. Una regola ferma si applica ai prestiti per la casa FHA.

“Nei casi in cui un mutuatario ha commutato Ipotecari”, dice HUD, “il primo Creditore ipotecario deve, su richiesta del mutuatario, trasferire la valutazione al secondo Creditore ipotecario entro cinque giorni lavorativi.”

In altre parole, devi chiedere al primo creditore di trasferire la valutazione con una domanda di prestito FHA e il creditore deve rispondere.

“La portabilità della valutazione non è universale nel mondo del prestito convenzionale”, afferma Gregoire. “Oltre ai requisiti di valutazione di Fannie Mae e Freddie Mac, molti istituti di credito hanno requisiti di valutazione che sovrappongono e migliorano i minimi di Fannie e Freddie.”

La linea di fondo: Devi parlare con i singoli istituti di credito per determinare le loro politiche.

Preoccupazioni

I mutuatari dovrebbero usare cautela e cautela quando si passa istituti di credito, perché possono sorgere problemi. Per esempio, si può ottenere lo stesso tasso – o un tasso migliore-con un nuovo creditore?

I costi di chiusura saranno uguali o inferiori? Può il creditore consegnare su una chiusura tempestiva?

Una chiusura ritardata può comportare la violazione del contratto di vendita. In tal caso, i mutuatari possono affrontare grandi sanzioni. L’acquisto della proprietà potrebbe andare perso. Essere consapevoli di innescare una catena di eventi: se la chiusura è, in ritardo sarà che l’acquisto del venditore impatto di una proprietà sostitutiva?

I venditori perderanno il blocco del prestito? Cosa succede se i venditori non possono acquistare la loro prossima proprietà senza i fondi dalla tua chiusura e la loro vendita cade?

Per le specifiche relative alla transazione, parlare con il vostro broker o avvocato prima di cambiare istituti di credito.

Quali sono i tassi ipotecari di oggi?

Le tariffe potrebbero essere la ragione per cui stai considerando un interruttore. Se questo è il caso, assicurarsi che stai ricevendo citazioni accurate da istituti di credito concorrenti.

Fornire loro tutte le stesse informazioni il vostro prestatore corrente ha-FICO punteggi, loan-to-value, rapporti debito-reddito, e le informazioni di proprietà-per ottenere risultati è possibile confrontare.

Verifica la tua nuova tariffa (26 marzo 2021)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.