Che cos’è una tariffa utente?

Una tariffa utente è una somma di denaro pagata come condizione necessaria per accedere a un particolare servizio o struttura. Esempi di tariffe utente potrebbero includere pedaggi autostradali o parcheggi.

Le persone pagano le tasse utente per l’uso di molti servizi e strutture affiliate al governo. A livello federale, ad esempio, c’è una tassa per salire in cima alla Statua della Libertà e guidare nei numerosi parchi nazionali del paese. Inoltre, alcuni servizi offerti dalla Biblioteca del Congresso di Washington, DC. richiedere al pubblico di pagare una tassa.

Come funzionano le tasse utente

Nel riscuotere o autorizzare le tasse utente da un punto di vista governativo, il Congresso degli Stati Uniti determina se le entrate dovrebbero andare al Tesoro o dovrebbero essere disponibili all’agenzia che fornisce i beni o i servizi. I servizi e le strutture governative che sono supportati da tariffe utente anziché da tasse possono assomigliare molto alle imprese private perché non è evidente se esiste una vera domanda per tali servizi e strutture.

In questo senso, la linea tra le tasse utente e le tasse può offuscare in determinate circostanze. A volte, una tassa verrà erroneamente etichettata come tassa utente per motivi politici (cioè, tasse utente che sono spesso ritenute più appetibili e in grado di essere trasmesse agli elettori, rispetto alle tasse). Ad esempio, se un politico vuole mantenere una promessa di non aumentare le tasse, ma ancora prendere alcune misure per cercare di aumentare i flussi di entrate del governo, il politico può spingere per un aumento di alcuni tipi di tasse che possono essere etichettati come tasse.

In contrasto con le tasse utente, le tasse devono essere pagate e non vanno necessariamente verso un servizio o una struttura specifica che un individuo utilizza o beneficia effettivamente. Ad esempio, i soldi che i governi spendono per curare le malattie legate al fumo, in questo caso attraverso la vendita di sigarette, potrebbero essere considerati sia una tassa che una tassa. Le imposte sul reddito possono essere un’alternativa al finanziamento di strutture e servizi con tasse utente. Tutti pagano le imposte sul reddito, compresi quelli che non possono necessariamente utilizzare o beneficiare di una specifica struttura o servizio.

Take Away chiave

  • Le tariffe utente descrivono il costo necessario per accedere a un prodotto, servizio o struttura.
  • I governi possono utilizzare le tasse utente al posto di, o in aggiunta a, riscuotere tasse per generare entrate.
  • Il denaro raccolto dalle commissioni utente è generalmente destinato a essere reinvestito nella manutenzione e nell’espansione di tale servizio, prodotto o struttura.

Tasse per l’utente e lo sviluppo economico

Nei circoli internazionali di sviluppo, le tasse per l’utente si riferiscono a una tassa di sistema per l’assistenza sanitaria fondamentale, l’istruzione e altri servizi essenziali implementati da un paese in via di sviluppo per compensare i costi di tali servizi. Per uno, il Fondo Monetario Internazionale raccomanda spesso che le nazioni iniziano a pagare le tasse per questi servizi al fine di ridurre i deficit di bilancio.

Per le nazioni più povere, tuttavia, tali tariffe possono avere un effetto controproducente, aggiungendo una spesa onerosa a una popolazione già impoverita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.