Giovedì sera a Baltimora, Revolution Event Design and Production ha organizzato una festa a tema Tatuaggi e nappe per celebrare il loro rebranding. Hanno preso molto sul serio la prima parte del tema: c’era una vera e propria, live, free tattoo lounge all’evento.

Il tattoo bar è stato ospitato da Have Fun Be Lucky (HFBL), un negozio di tatuaggi autorizzato a Baltimora. All’inizio della serata, i fogli di iscrizione erano disponibili per i partecipanti per prendere una fascia oraria per il loro tatuaggio con uno dei tre artisti HFBL all’evento. Il partito è andato da 6 a 10 PM, ma da 7:30 PM, tutte le fasce orarie sono state riempite.

I partecipanti alla festa erano in fermento sulla tattoo lounge–forse in parte perché i tatuaggi possono variare nel prezzo da centinaia a migliaia di dollari, e all’evento, HFBL stava inchiostrando gratuitamente. Il concetto di un tattoo party in un evento non è una novità, tuttavia-HFBL ha fornito il servizio per un evento aziendale da Pabst Blue Ribbon in passato, e saloni di tatuaggi pop-up sono stati visti anche in occasione di eventi con ASOS e Red Bull.

“Stavamo solo cercando di fare qualcosa di nuovo e diverso”, dice Danny Tippett, assistente produttore di Revolution Event Design, che ha ospitato l’evento. “Dal momento che era una festa di magazzino, aveva un senso.”

Per coloro che sono preoccupati per la saggezza nell’avere tatuatori disponibili alle feste in cui viene consumato l’alcol, il proprietario di HFBL Joe Lathe-Vitale assicura che ogni partecipante firmi un modulo di consenso, mostri ID–il tatuaggio di minori senza il consenso scritto di un genitore o tutore è illegale–e non è inebriato. Tornio-Vitale dice di aver rifiutato diverse persone all’evento di giovedì che volevano farsi dei tatuaggi perché non si fidava del loro giudizio.

“Se sei ubriaco, non ti farai tatuare”, dice. Ha anche rifiutato di inchiostro alcuni che “avevano alcune cattive idee.”

” Non vuoi farti un tatuaggio d’impulso”, dice Tornio-Vitale.

Il Maryland ha leggi che regolano i saloni di tatuaggi, ma è confuso capire se qualcuno può ospitare un salone legale nello stato del Maryland, in parte perché la regolamentazione del tatuaggio in tutto lo stato è completamente incoerente. Secondo il Baltimore City Health Department, tuttavia, tutte le strutture del tatuaggio devono essere autorizzate e i saloni di tatuaggi mobili sono vietati. Ma Tornio-Vitale dice che, poiché i tatuaggi erano liberi, stava operando come una “mostra”, e quindi non in alcuna violazione dei codici di salute.

Tutto sommato, 15 partecipanti sono andati a casa con nuovo inchiostro–questo era tutto il team di tatuaggi di tre persone che poteva adattarsi durante l’evento, con ogni tatuaggio che impiegava circa 30 minuti per essere completato. Per coloro che sono interessati a portare una mostra di tatuaggi al proprio evento, Tornio-Vitale dice che lo avrebbe fatto di nuovo, concesso la struttura soddisfa i suoi standard con una buona illuminazione e pulizia, e che egli rimanere in completo controllo della porzione tatuaggio del partito.

“Dobbiamo avere un buon spazio in cui le persone non ci urtino”, afferma Tornio-Vitale. “Se abbiamo il controllo, lo facciamo.”

Più: EventsShop Intorno
Partecipa alla conversazione!

Condividi Tweet

Associate Editor

Caroline Cunningham si è unita a Washingtonian nel 2014 dopo essersi trasferita nell’area DC da Cincinnati, dove ha fatto stage e freelance per Cincinnati Magazine e ha lavorato nel content marketing. Attualmente risiede a College Park.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.