Compliant Texting è un canale di comunicazione cliente non sfruttato

Texting non è più il parco giochi per l’invio di messaggi stupidi e foto. Le aziende intelligenti hanno compreso il valore nel comunicare con i clienti in modo semplice, intuitivo e conforme al testo.

Notifiche e-mail di conformità TCPA

Grazie alla sua ubiquità, semplicità e velocità, gli sms Business-to-Customer hanno l’efficienza e l’efficacia per aiutare le aziende a completare i processi più velocemente.

Ecco alcune statistiche che mostrano il potenziale di integrare servizi di sms conformi per accelerare i processi aziendali.

  • 98% di tutti i testi sono aperto
  • il 90% dei testi vengono letti entro i primi tre minuti di ricezione
  • Imprese di convertire il 40% in più dei clienti quando invii in combinazione con un’interazione
  • 80% aziende di servizi finanziari già utilizzare i testi per la comunicazione con i clienti

Testi Sono di Sostituzione di Messaggi di posta elettronica come il ‘Go-To’ Canale di Comunicazione

le istituzioni Finanziarie devono essere in grado di comunicare e operare rapidamente. Con il pesante contesto normativo, le aziende devono trovare modi per accelerare i loro processi conformi. Capiscono che le visite alle filiali, i processi cartacei e le e-mail di spam semplicemente non funzionano più.

Data l’efficacia di sms, non c’è da meravigliarsi che le aziende che hanno integrato soluzioni basate su testo hanno visto è rapidamente diventato lo strumento di comunicazione di scelta per una risposta rapida ed efficienza. Gli istituti di servizi finanziari devono adottare nuove tecniche di comunicazione per sfruttare piattaforme di messaggistica sicure su scala aziendale in grado di fornire un controllo completo dei contenuti e la conformità per soddisfare le loro esigenze.

Testi hanno quattro volte la risposta di e-mail

Mentre e-mail ha ancora una forte presenza nel business to business communications, sms ha assunto come il modo efficace per comunicare con i clienti. Sfortunatamente, a causa dell’esplosione dell’email marketing, l’e – mail è diventata inondata e spam, riducendo la possibilità che l’e-mail venga intesa come legittima e effettivamente aperta e letta.

Viceversa, la messaggistica SMS ha ancora un’alta legittimità. A causa della rigorosa regolamentazione, questo canale di comunicazione ha ancora un alto tasso di apertura e risposta, soprattutto rispetto alla posta elettronica, e ancora di più, tra gli utenti di telefonia mobile.

TCPA compatibile sms è meglio

SMS/messaggi di testo hanno un tasso di apertura fenomenale del 98%. Nessun altro canale di comunicazione può offrire una tariffa simile, rendendo la comunicazione SMS uno dei modi più efficaci per ottenere il tuo messaggio al tuo cliente. Al contrario, la comunicazione e-mail riporta un tasso di apertura del 22%, questo riduce significativamente le possibilità di successo.

Semplificare la comunicazione – in particolare le imprese regolamentate

I clienti si aspettano che tutti gli aspetti dei servizi finanziari siano sicuri e semplici. I consumatori di oggi si aspettano una risposta immediata quando si tratta delle loro transazioni finanziarie, oltre ad avere la capacità di comunicare i dati finanziari sempre e ovunque in modo sicuro e confidenziale. E se le società finanziarie intendono comunicare via testo, devono assumersi la responsabilità di mantenere sicure le comunicazioni testuali.

Problemi di conformità ai messaggi di testo?

Il Telephone Consumer Protection Act (TCPA) disciplina le trasmissioni di massa di telefonate e messaggi di testo (SMS) negli Stati Uniti. Il TCPA è stato firmato in legge in 1991 come risposta a un crescente aumento delle chiamate e dei fax di telemarketing non regolamentati e molesti. Da allora è stato aggiornato per includere la messaggistica SMS.

Nuovo invito all'azione

In sostanza, il TCPA limita le sollecitazioni telefoniche (ad esempio il telemarketing) e l’uso di apparecchiature telefoniche automatizzate. Limita l’uso di messaggi vocali preregistrati, composizione automatica, uso di fax e SMS. Senza il consenso esplicito del cliente, le aziende devono rispettare le rigide regole di sollecitazione e devono onorare il registro nazionale Do Not Call. Come protezione, gli abbonati possono citare in giudizio una società che non segue le linee guida TCPA.

Il consenso dei consumatori è un fattore essenziale ai sensi del TCPA e dovrebbe essere un obiettivo primario di qualsiasi azienda che comunica con consumatori e clienti direttamente tramite qualsiasi metodo di telefonia.

La sentenza dichiarativa e l’Ordine del 2015

Il TCPA è stato nuovamente modificato e definito in modo più chiaro nel luglio 2015, quando la FCC ha rilasciato ufficialmente la Sentenza dichiarativa e l’Ordine TCPA che ha affrontato petizioni e richieste di chiarezza su come il TCPA deve essere interpretato dalla FCC.

Questo nuovo ordine ha definito una manciata di termini trovati nel TCPA e ha ulteriormente chiarito le restrizioni sui telemarketing e sui diritti dei consumatori. Alcuni componenti chiave su questa sentenza includono:

  • I fornitori di servizi telefonici possono offrire il blocco robocall ai consumatori.
  • I telemarketing non possono utilizzare la composizione automatica per chiamare il telefono wireless e lasciare messaggi di telemarketing preregistrati senza il consenso.
  • I consumatori possono revocare il consenso a ricevere chiamate o messaggi SMS in qualsiasi modo ‘ragionevole’, in qualsiasi momento.
  • I chiamanti devono cessare di chiamare i numeri di telefono riassegnati (cablati e wireless).
  • Il consenso “sopravvive” quando una persona porta il proprio numero di telefono fisso a un numero wireless.
  • Alcune “circostanze urgenti” consentono ancora a un’azienda di chiamare o inviare SMS a telefoni wireless senza previo consenso, come avvisi su potenziali frodi o promemoria di ricariche di farmaci urgenti. Tuttavia, la società che istiga tali comunicazioni deve offrire ai consumatori un’opzione di “opt-out”.

Il TCPA è simile a CAN-SPAM?

Dal punto di vista normativo, i messaggi di testo dovrebbero essere trattati in modo simile alla posta elettronica. L’e-mail ha un proprio set di protezioni per i consumatori. Ma si estendono ai rapporti commerciali?

La legge CAN-SPAM regola i messaggi e-mail commerciali da un’azienda a un cliente o potenziale cliente. CAN-SPAM definisce i messaggi commerciali come pubblicità o promozioni per un prodotto o servizio.

Come nota importante, questa definizione non si estende ai messaggi che comunicano su una transazione o relazione esistente o in corso. Ciò includerebbe notifiche di consegna e comunicazione su qualsiasi processo attivo con un cliente.

Testi come parte del processo aziendale

Quando si tratta di fare affari nel mondo digitale, è ovvio che i testi transazionali dovrebbero essere separati dalla messaggistica di marketing perché fa parte della conclusione di un processo aziendale, in cui il consumatore si è già impegnato. I dettagli di una transazione sono già stati identificati e il consumatore ha accettato di continuare il dialogo digitale.

Consenso e comunicazione transazionale

Il consenso preventivo può includere accordi ottenuti per l’opt-in via e-mail, modulo del sito web, messaggio di testo, tastiera o registrazione vocale.

I testi transazionali non contengono messaggi di marketing e pertanto dovrebbero essere esentati da qualsiasi dettaglio di conformità che disciplini i testi promozionali. Il TCPA non si applica, né dovrebbe, ai testi transazionali proprio come le leggi sullo spam via email non si applicano alle e-mail transazionali.

Fare affari nell’era digitale dovrebbe proteggere entrambe le parti in un’equazione aziendale. Entrambe le parti dovrebbero sapere che tipo di accordo stanno entrando in all’inizio. Le aziende, quindi, possono incorporare controlli e saldi nel loro piano strategico e mitigare i rischi quando si tratta di TCPA o di qualsiasi conformità normativa pertinente per la messaggistica di testo.

Applicare SMS conformi per migliorare i risultati aziendali

Sms conformi aiuta le organizzazioni a comunicare in modo più efficace. Nuovi servizi consentono il completamento di processi complicati istantaneamente e senza sforzo attraverso semplici messaggi di testo. Le sessioni di testo avviate possono ora consentire alle aziende e ai loro clienti di completare attività complicate come la compilazione di moduli, le firme elettroniche, la raccolta di documenti, il pagamento sicuro e altro ancora.

Nuovo aggiornamento per le società di servizi finanziari e gli esattori

La CFPB ha recentemente proposto nuove regole, riguardanti nuovi metodi di comunicazione come il testo. Riconoscono che alcune leggi sono in circolazione dagli anni ‘ 70 e non tengono conto delle nuove tecnologie, in particolare della tecnologia che il consumatore preferisce. La proposta indica tendenze che indicano che canali come la messaggistica di testo sono sufficientemente più efficienti per stabilire un contatto e, soprattutto, meno intrusivi di una normale telefonata.

Nuovo invito all'azione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.