Nel tempo di oggi, i migliori marchi del mondo sono sempre più in esecuzione User Generated Content Campaigns per garantire l’efficacia delle loro campagne al fine di commercializzare i loro prodotti. Al giorno d’oggi, con l’aiuto dei social media, tutti questi marchi top si rivolgono ai clienti generali chiedendo loro di venire con idee uniche e condividerle con il mondo.

Ci sono una serie di motivi per cui i migliori marchi utilizzano il content marketing per aumentare i loro sforzi di lead generations. E cosa può essere più efficace se non il contenuto generato dagli utenti per commercializzare i loro prodotti?

Sei così interessato a sapere come i migliori marchi hanno utilizzato i contenuti generati dagli utenti per i loro vantaggi di marketing? Quindi, ecco un post per te che mette in evidenza alcuni dei migliori esempi di campagne di contenuti generati dagli utenti di successo che hanno davvero ispirato le loro comunità generali.

Perché i contenuti generati dagli utenti?

Più dei marchi stessi, i clienti si fidano molto l’un l’altro. In effetti, diversi sondaggi hanno suggerito che oltre il 60% delle persone si fida dei commenti pubblicati o delle foto scattate da altri clienti rispetto a quelli presi dal venditore o dal produttore stesso. Ciò supporta l’importanza di un contenuto generato dagli utenti ancora di più per questi marchi e aziende.

I contenuti generati dagli utenti trasformano un fedele consumatore entusiasta in un attivista automatico dei marchi al fine di creare impegni tra le varie comunità per i loro prodotti o servizi. L’idea di base dei contenuti generati dagli utenti è che i clienti o i partner appassionati del marchio forniranno una raccomandazione più autentica ad altre comunità e clienti aiutandoli a prendere una decisione di acquisto.

85% dell’utente sono trovati ad essere più influenzato dal UGC rispetto al contenuto realizzato dai marchi direttamente-Adweek

Le statistiche di cui sopra incoraggia già le aziende a connettersi con i loro clienti in modo più coinvolgente e personalizzato sfruttando questo contenuto di fiducia, mentre le persone cercano le raccomandazioni del loro concorrente.

Nel mondo guidato dai social media di oggi, l’utilizzo di contenuti generati dagli utenti è davvero ideale e conveniente. Per non parlare della sua capacità di rafforzare l’affidabilità del marchio, aumenta la sensibilizzazione immediata, migliora la fiducia e l’autenticità dei clienti.

Esempi di campagne di contenuti generati dagli utenti di alcuni Top Brand

Coca-Cola

Condividi una campagna di coca-Cola

Il team marketing di Coca-Cola ha avuto l’idea di avviare la campagna “condividi una coca-cola” attraverso il canale social e ads. Durante la notte ha iniziato a vedere una grande risposta da parte dei clienti generali in tutto il mondo. Questa idea è apparsa per la prima volta per l’australiano nel 2011, dove Coke ha deciso di stampare circa 150 nomi più comuni e popolari sulle sue bottiglie chiedendo alle persone di “condividere una coca cola” con i loro cari.

La campagna è stata condotta a rotazione su diversi paesi in base alla cultura, alle abitudini e al background di ciascuno di questi paesi. E questa idea è stata accolta a braccia aperte e la gente ha iniziato a condividere le foto con le bottiglie sui social media e la campagna “condividi una coca cola” è diventata un successo immediato. Non solo in Australia, ma in tutto il mondo in oltre 80 paesi in seguito.

Netflix

 Campagne Netflix Stranger Things

Ispirati dal titolo della serie originale di Netflix ‘Stranger Things’, hanno deciso di promuovere la loro serie attraverso alcuni contenuti generati dagli utenti creativi (UGC). Normalmente, al fine di diffondere la parola dei prossimi premiers di Netflix, promuovono ampiamente i post dei fan usando semplici hashtag di solito il titolo dello show.

In una di queste campagne, Netflix ha usato il titolo di “Stranger Things2” nell’hashtag per promuovere la loro prossima seconda stagione della serie. A causa di tale azione, i curiosi utenti di Instagram attirati di nuovo alla pagina di Netflix per scoprire che cosa il vero trambusto era circa. Intrattenuti da questa idea migliaia di persone sono state stimolate e hanno iniziato a pubblicare immagini di cose più strane della loro vita quotidiana hash-tagging/tagging il titolo dello spettacolo. Utilizzando questi UGC unici condivisi in tutto il mondo, Netflix ha generato quasi 1 milione di spettatori in sole 2 settimane.

Testimoniando a questa risposta schiacciante si sono resi conto di poter incassare da tali UGC anche in futuro e hanno condiviso tali campagne il più delle volte. In una recente campagna, sulla loro pagina Instagram, hanno riproposto alcuni contenuti di influencer come “Baby Barb”. Inoltre, il produttore di waffle e uova specializzato in prodotti alimentari come EggO ha utilizzato il titolo della serie per migliorare gli impegni. Quindi senza dubbio questi UGC hanno svolto un ruolo vitale nella strategia dei social media di Netflix.

Adobe

 Adobe User Generated Content Campaigns

La società di software di progettazione Adobe ha pensato di realizzare una campagna innovativa per designer e artisti di talento utilizzando un Hashtag. Hanno iniziato una serie di Art Maker, in cui ai designer inventivi è stato chiesto di condividere le loro opere d’arte creative ed evidenziare le loro abilità utilizzando uno qualsiasi dei prodotti Adobe come Illustrator, Photoshop ecc. in una dimostrazione di video frenetici.

Adobe ha quindi utilizzato questi UGC condivisi per consigli degli utenti, promozioni di prodotti/funzionalità e altre approvazioni di esperti. Con tale UGC, Adobe ha cercato di mostrare le sue capacità di progettazione.

Usano un altro hashtag #AdobePerspective dove i creatori di contenuti di design dotati possono condividere gratuitamente il loro lavoro visionario e di altri utenti. Questo è stato visto come una grande opportunità da Adobe per interagire con gli utenti di varie altre comunità. Fino a quando non vedono l’esempio di questi UGC, molti nuovi utenti potrebbero avere difficoltà a conoscere le cose che possono effettivamente fare con il loro software. Quindi questo UGC giocherà come una forma di sfoggiare l’enorme capacità dei prodotti Adobe.

Adobe è davvero un esempio ispiratore di UGC e le loro campagne sempre mette in evidenza di altri utenti capaci. Apprezzano anche l’integrità e la cultura della sua fraternità. Questo li mantiene veramente davanti alla gara rendendo il loro UGC un aspetto abbastanza reale e autentico per gli spettatori.

Mela

'ShotOniPhone' Apple UGC Campaign

Niente è più autentico e avvincente dei tuoi utenti che garantiscono il prodotto che amano. Apple si è affrettata a rendersene conto dopo aver scoperto l’insoddisfazione dell’utente rispetto alle capacità medie della fotocamera per le immagini scattate con luci basse. Senza perdere tempo Apple ha lanciato una campagna # ShotOnIphone per riscattare la loro fiducia perduta sulle attitudini della fotocamera di iPhone.

Apple stava perdendo una quantità significativa di fan a causa di questo problema. Quindi, nell’urgenza di riconquistare la fiducia dei suoi utenti, Apple è stata rapida nell’affrontare questa questione dando molta importanza a questa campagna. La campagna riguardava utenti principianti e professionisti che scattavano foto in condizioni di scarsa illuminazione con i loro iPhone e la condividevano online.

Quei bellissimi scatti di scarsa illuminazione sono stati poi pubblicati su Youtube con il nome della campagna “Shot on iPhone”. La campagna ha mostrato per lo più alcune delle più magnifiche immagini di scarsa luminosità degli utenti di tutti i giorni che sono state scattate utilizzando l’obiettivo di iPhone.

Utilizzando tali contenuti innovativi generati dagli utenti, Apple non solo ha riacquistato la fede dei suoi utenti scettici, ma ha anche risparmiato molti costi di sviluppo e produzione e nell’implementazione della loro strategia di marketing. Apple ha fatto sentire tutti quegli utenti davvero speciali quando hanno usato i loro contenuti visivi negli annunci di Apple in tutto il mondo.

Questa campagna UGC di lunga durata ha anche migliorato gli impegni degli utenti nella comunità di Apple. Ha fatto sentire tutto l’utente come parte della comunità. Ciò ha aiutato Apple a far rivivere il loro status tra i suoi fan. Indubbiamente un piano generale di fare l’uso corretto della campagna UGC che lo rende una parte della loro strategia di marketing di base ora per gli ultimi 3 anni.

Starbucks

 Starbucks White Cup Contes

Nel 2014, Starbucks ha incoraggiato i suoi clienti a disegnare un doodle artistico sulle loro tazze bianche lanciando un concorso per loro su Twitter con l’hashtag #WhiteCupContest. Starbucks ha annunciato che i disegni vincenti della coppa bianca presentati dai clienti sarebbero stati utilizzati come modello in edizione limitata per il design della tazza di Starbucks. Questo concorso ha poi generato grande interesse nella mente del cliente. In appena un arco di 3 settimane, ha ricevuto una risposta tremenda con circa 4000 tazze disegnate inviate a Starbucks dagli utenti dopo.

Guardando l’enorme successo di #WhiteCupContest, nel 2016 Starbucks ha inventato un altro contest impegnativo per i suoi clienti entusiasti. Questa volta il gigante del caffè ha inventato un concorso chiamandolo #RedCupArt challenge sotto l’hashtag. Questo ha anche ricevuto grandi feedback dai suoi clienti generando un’enorme attività di social media per Starbucks su Twitter e Instagram.

Entrambe queste campagne UGC sono state l’esempio perfetto di creare un enorme impatto sui social media anche senza dover spendere molto. E abbastanza eccitante, per Starbucks, questi concorsi sono stati una grande trovata pubblicitaria per loro che ha funzionato come per magia. Tutti questi contenuti generati dagli utenti valutati da Starbucks hanno anche dimostrato di apprezzare il feedback dei clienti.

Un altro motivo per tali campagne di contenuti generati dagli utenti per ottenere il successo è che è super facile partecipare per chiunque e qualcosa che è direttamente correlato al prodotto preferito del cliente.

Raccomandazioni degli utenti

Se sei un utente WordPress e il tuo sito funziona già con i contenuti generati dagli utenti o vuoi semplicemente iniziare a ospitarli ora, allora ci sono una serie di plugin WordPress gratuiti ea pagamento che rendono l’hosting dei contenuti generati dagli utenti molto più facile che mai.

WP User Frontend Pro WordPress

Per gestire i contenuti generati dagli utenti dal frontend tenendoti lontano dal fastidio di andare al backend, puoi usare WP User Frontend Pro. Ha una delle interfacce utente più user-friendly. Si arriva ad avere il proprio cruscotto frontend da dove è possibile gestire il vostro UGC. Consenti agli utenti di pubblicare i loro contenuti generati direttamente dal frontend con qualsiasi problema.

Quindi se hai bisogno di un plugin affidabile per il tuo sito WordPress per promuovere l’invio di contenuti generati dagli utenti, WP User Frontend è il plugin che dovresti ottenere.

Ulteriori informazioni sulle funzionalità di frontend utente WP→

Hai visto qualche altro UGC che ti ha ispirato?

È vero che puoi aumentare l’autenticità e la credibilità del tuo sito web con contenuti generati dagli utenti. Poiché le persone tendono a trovare l’UGC molto più onesto e genuino rispetto alle informazioni che i marchi forniscono al cliente, quindi, non importa quale sia l’UGC è un modo fantastico di promuovere i tuoi prodotti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.